"/>

Come leggere l’etichetta degli pneumatici

Come leggere l’etichetta degli pneumatici

 


 

Ecco alcune semplici, ma importanti informazioni su come leggere le etichette posizionate sugli pneumatici .

Anche le gomme sono classificate in base al “rendimento energetico”. Tre i parametri importanti da prendere in esame: resistenza al rotolamento, frenata sul bagnato e rumorosità.

L’ obiettivo dell’ etichetta degli pneumatici , oltre ad essere una scelta più semplice delle gomme giuste per il proprio veicolo, è anche saper valutare  una maggiore sicurezza stradale e un risparmio di carburante .

Le valutazioni indicate sull’etichetta  sono il risultato di test effettuati da ogni costruttore rispettando specifiche ben precise, messe nero su bianco con un’autocertificazione.

 

RESISTENZA AL ROTOLAMENTO

 

Più bassa è la resistenza , maggiore è il grado di risparmio di carburante.

 

La scala di valutazione varia da A (la più efficace di colore verde ) a G (la meno efficace di colore rosso).

Il divario fra la prima classe (A ) e l’ultima (G) consiste in un risparmio di carburante che può sfiorare l’8%, ovvero di circa 300 euro per l’intero ciclo di vita degli pneumatici.

 

 

ADERENZA SUL BAGNATO

 

 

 

Da non sottovalutare , è lo spazio di frenata sul bagnato,ossia  la capacità della gomma di aderire su strade bagnate. Anche in questo caso la differenza tra uno pneumatico di classe A (il migliore) e uno di categoria G (il peggiore) può determinare  una riduzione del 30% dello spazio di frenata .

 

RUMOROSITA’

 

 

L’ultimo parametro indicato sull’etichetta è il rumore esterno da rotolamento, ovvero il rumore prodotto dalla gomma durante la marcia e si  misura in decibel. Sull’etichetta degli pneumatici, per indicare il livello di rumorosità della gomma, viene raffigurato un altoparlante che emette onde nere. Un maggior numero di onde equivale a una maggiore rumorosità dello pneumatico.       

 

  • 1 onda nera: silenzioso (oltre 3 decibel inferiore al limite europeo)
  • 2 onde nere: moderato (tra il limite europeo e 3 decibel al di sotto di questo)
  • 3 onde nere: rumoroso (superiore al limite europeo)

 

 

 

GRAZIE PER L’ATTENZIONE

 

 

Fonte: www.fleetmagazine.com

Related Posts